SCHEDA DEL LIBRO

 
MORTE IN SALA D'ATTESA
€ 14,40
352 pagine

I Bassotti
N.: 68
ISBN: 9788881543281


Compra questo libro su IBS

MORTE IN SALA D'ATTESA

Nella sala riunioni dell’ufficio dello studio legale Dawson, MacQuire & Locke di Philadelphia quattro persone si affrontano davanti all’avvocato Dawson, che funge da giudice. A un lato del tavolo siedono la giovane Adele Rowland, bella e altera, e suo fratello, l’avvocato Harvey Willard che l’assiste; al lato opposto, il nervoso marito di lei, Allen Rowland, con il suo legale, l’avvocato Trumbull. Stanno discutendo la causa di divorzio promossa dalla donna nei confronti del consorte accusato di adulterio, e la richiesta di Trumbull di presentare un nuovo testimone a favore del suo cliente – una persona che può dimostrare inequivocabilmente che anche la moglie è colpevole di adulterio – ha infiammato gli animi. È ammissibile un nuovo testimone? E poi Adele nega nella maniera più assoluta di essere stata infedele. Alla fine l’avvocato Dawson decide che il testimone, che per motivi di riservatezza attende da solo in un’altra stanza, può essere ascoltato. Trumbull esce per andare a chiamarlo, ma riappare poco dopo, pallido e sconvolto. Il testimone non può raggiungerli: qualcuno l’ha ucciso. Finora inedito in Italia, Morte in sala d’attesa (1934) è il quinto romanzo dell’autore.

Titolo originale: The Divorce Court Murder
Traduzione: Francesca Stignani