SCHEDA DEL LIBRO

 
DELITTI QUASI PERFETTI
€ 15,90
280 pagine

I Bassotti
N.: 170
ISBN: 9788881544875


Compra questo libro su IBS

DELITTI QUASI PERFETTI

Immaginate di commettere un delitto. Quante sono le persone che vorreste uccidere? Molte, moltissime, a parole. Ma pensate di doverlo fare davvero. A quante si riducono? Una, due, forse tre se proprio avete l’istinto dell’assassino. Bene (cioè male, in verità), ma comunque vi impegnate. Pensate a lungo, trovate l’arma, individuate il momento più opportuno, vi costruite un alibi. Ripassate nella mente il vostro piano finché tutto, ma proprio tutto, torna alla perfezione. Errori? Nessuno. Possibili contrattempi? Analizzati e risolti. Rischi? Inesistenti. Insomma, siete certi di non aver trascurato niente: siete, come si usa dire, in una botte di ferro. E così procedete a commettere il delitto perfetto. Ma a quella scatola d’argento sulla scrivania avete pensato? E come mai non vi siete accorti che quel vetro, con quella particolare luce, riflette quasi fosse uno specchio? Be’, sì, difficile pensare che qualcuno potesse confezionare un pacchetto così male da far cadere a terra un impalpabile velo di talco, eppure E quel terriccio? Proprio lì, doveva finire? Perfetto, dicevamo? Eh, no, quasi perfetto, come i dieci racconti di questa antologia testimonieranno. Quasi. Purtroppo non basta. Pensateci.

Gli autori e i racconti contenuti in questa antologia sono i seguenti: Joseph Commings “Il fantasma nella galleria” (pubblicato originariamente nel 1949); Sir Arthur Conan Doyle “Il piede del diavolo” (1897); Jacques Futrelle “La soffiata” (1907); Thomas W. Hanshew “La figlia del califfo” (1910); Richard Keverne “Alibi di ferro” (1941); Helen McCloy “Uno sparo al telefono” (1955); Douglas Newton “Contro ogni evidenza” (1936); Quentin Reynolds “L’uomo che sognava troppo” (1936); Seamark “Il crimine perfetto” (1923); Edgar Wallace “Il quadro scomparso” (1919).