Alfred Meyers

Meyers Alfred

Alfred [Louis] Meyers (1906-1963) era originario di La Grande, Oregon, la cittadina dove si erano conosciuti la madre Mildred, proveniente dall’Iowa, e il padre Frederick, un canadese di Toronto che lavorava presso la Grande National Bank. Lo scrittore frequentò la Sacred Heart Academy e si laureò in inglese alla Notre Dame University. Appassionato melomane e cantante egli stesso, fu membro del prestigioso circolo musicale Notre Dame Glee Club e del coro dell’Opera di San Francisco, città dove era andato ad abitare dopo la morte del padre nel 1937. Nonostante Murder Ends the Song (Aria mortale - I bassotti n. 186) sia il suo unico mystery, nel 1947 fu nominato tesoriere della sezione nordcaliforniana dell’associazione Mystery Writers of America, di cui era vicepresidente il suo grande amico Anthony Boucher, celebre critico e scrittore di gialli con il quale condivideva l’amore per l’opera. In quello stesso anno Meyers firmò con altri colleghi l’antologia San Francisco Murders, dopodiché della sua vita e della sua attività non si sa più nulla, salvo l’anno della morte.


ARIA MORTALEAlfred Meyers

ARIA MORTALE


DAL 30 NOVEMBRE IN LIBRERIA!  Le prime donne, si sa, sono capricciose. Quando poi sono abituate alle luci della ribalta e venerate da tutti, possono diventare davvero insopportabili. Così, quando inaspettatamente la soprano Marina Grazie decide di tornare sulle scene insieme alla Monte Calvo Opera Company per una tournée che, attraversando gli Stati Uniti, vedrà il suo grande rilancio, il mondo della lirica viene scosso da più di un brivido… e non solo di...