Freeman Wills Crofts

Crofts Freeman Wills

Freeman Wills Crofts (1879-1957), irlandese di Dublino, lavorò a lungo come ingegnere presso la Belfast and Northern Counties Railway, la compagnia ferroviaria dove era entrato a soli diciassette anni. The Cask (I tre segugi, 1920), il suo romanzo d’esordio, fu scritto durante la convalescenza da una malattia ed è considerato dal critico americano Anthony Boucher la migliore opera prima nella storia della narrativa poliziesca (non a caso vendette in pochi anni oltre 100.000 copie). Si ritiene che, insieme al coetaneo The Mysterious Affair at Styles (Poirot a Styles Court) della Christie, abbia inaugurato l’età d’oro del giallo. Fu però solo nel 1924 con Inspector French’s Greatest Case (Il grande mistero) che lo scrittore introdusse il suo personaggio più importante, il gentile e tenace ispettore Joseph French di Scotland Yard, la cui principale caratteristica è quella di riuscire a smantellare alibi a prova di bomba. French comparirà in altri ventotto romanzi, tra cui Sir John Magill’s Last Journey (1930), Death on the Way (1932) e Death of a Train (1946). Crofts andò in pensione dalle ferrovie alla fine degli anni Venti e si trasferì nel Surrey, dove continuò la sua attività letteraria pubblicando quasi un romanzo all’anno fino alla morte.


VELENODetection Club
Dorothy L. Sayers
Freeman Wills Crofts
Valentine Williams
F. Tennyson Jesse
Anthony Armstrong
David Hume

VELENO


USCITA PREVISTA PER SETTEMBRE. Mrs Farland è una ricca vedova convinta che qualcuno stia cercando di ucciderla. Il movente? La sua ingente eredità. Sarà vero o si tratta solo di una noiosa ipocondriaca affetta da mania di persecuzione? A partire dai familiari e dai suoi due medici curanti tutti propendono per la seconda ipotesi, eppure un bel giorno la donna muore avvelenata. E qui… qui la storia s’interrompe e Dorothy L. Sayers, l’autrice che...
IL VOLO DELLE 12,30 DA CROYDONFreeman Wills Crofts

IL VOLO DELLE 12,30 DA CROYDON


Finora inedito in Italia, Il volo delle 12,30 da Croydon (1934) è un giallo originalissimo di uno scrittore che Raymond Chandler definì “il più solido costruttore di tutti” per l’architettura delle sue trame. Quando un aereo inglese atterra a Beauvais, in Francia, un passeggero rimane immobile al suo posto, morto. È Andrew Crowther, un anziano e ricco signore che sta andando a trovare la figlia rimasta ferita in un incidente. Ma subito...