Roger Scarlett

Scarlett Roger

Dorothy Blair (1903-1976) ed Evelyn Page (1902-1977) firmarono con lo pseudonimo di Roger Scarlett solo cinque romanzi, ma essi sono sufficienti per annoverarle tra i grandi autori della Golden Age del giallo. Nata a Bozeman, Montana, Dorothy Blair si laureò al Vassar College di Poughkeepsie, New York, dopodiché trovò lavoro come junior editor presso la casa editrice Houghton Mifflin di Boston. Lì conobbe una sua coetanea, Evelyn Page, che si era laureata al Bryn Mawr College nel 1923 e che come lei si occupava di leggere manoscritti per un’eventuale pubblicazione. Discendente da una famiglia altolocata di Philadelphia, Evelyn mostrò da subito grande affinità con Dorothy e le due giovani divennero ben presto inseparabili. Pochi anni dopo, le amiche decisero di cimentarsi nella stesura di un mystery, The Beacon Hill Murders (Gli omicidi di Beacon Hill - I bassotti n. 206), che vide la luce nel febbraio del 1930. A questo seguirono altri quattro gialli: The Back Bay Murders (1930), Cat’s Paw (1931), Murder Among the Angells (1932) e In the First Degree (1933). Evelyn morì il 13 dicembre 1977 in Marocco, poco più di un anno dopo la scomparsa di Dorothy, avvenuta il 5 settembre 1976.


GLI OMICIDI DI BEACON HILLRoger Scarlett

GLI OMICIDI DI BEACON HILL


IN USCITA NEL MESE DI MAGGIO.  Frederick Sutton è un uomo che si è fatto da sé. Per anni ha lottato per diventare qualcuno e ora è finalmente riuscito a coronare tutti i suoi sogni: la ricchezza, una splendida casa a Beacon Hill, il quartiere più elegante di Boston, la possibilità di frequentare la buona borghesia della città. Tuttavia, il buon Sutton rimane un parvenu , tanto è vero che l’avvocato Underwood, di cui lui è...