Francis Beeding

Beeding Francis

Francis Beeding era lo pseudonimo di due letterati inglesi, John Leslie Palmer (1885-1944) e Hilary Aidan St. George Saunders (1898-1951). Entrambi laureati a Oxford, iniziarono la loro collaborazione intorno alla metà degli anni Venti, mentre erano a Ginevra presso la Lega delle Nazioni. I due firmarono trentuno romanzi gialli e di spionaggio, questi ultimi incentrati sulla figura del colonnello Alastair Granby del British Intelligence Service. I frutti migliori del loro sodalizio furono tuttavia i mystery senza personaggio fisso, primo fra tutti La morte cammina per Eastrepps (inserito da Howard Haycraft ed Ellery Queen nella lista delle pietre miliari del genere) seguito da The Norwich Victims (1935) e da The House of Dr. Edwardes (1927), che ispirò il film Io ti salverò di Hitchcock. Saunders fu anche l’anonimo autore di The Battle of Britain (1940), un pamphlet da tre milioni di copie tradotto in venticinque lingue, e di The Green Beret (1949). Palmer, che fu critico teatrale per il Saturday Review of Literature e per l’Evening Standard, scrisse saggi sul teatro e, con lo pseudonimo di Christopher Haddon, romanzi non di genere.


LA MORTE CAMMINA PER EASTREPPSFrancis Beeding

LA MORTE CAMMINA PER EASTREPPS


È metà luglio e nel sonnolento villaggio di Eastrepps, una località balneare inglese, i villeggianti già cominciano ad affollare le pensioni per trascorrervi una vacanza di tediosa serenità. Del resto, cosa mai potrebbe accadere in un luogo del genere? In treno, da Londra, anche Robert Eldridge si sta dirigendo a Eastrepps: ha il consueto appuntamento del mercoledì sera con Margaret, la sua amante. La signorina Mary Hewitt, invece, sta finendo di cenare...